Bombardino al Limoncè

08.02.2022

Siamo ancora in pieno inverno, il tempo fuori è un po’ imprevedibile e stare a casa al caldo è sempre piacevole, ma lo è ancora di più se a farci compagnia è un bel dolce, un classico: il golosissimo bombardino.
Per l’occasione sarà il nostro Limoncè a renderlo ancora più unico, cremoso e dal gusto sorprendente. Quindi prendiamo una pausa dal divano e cimentiamoci insieme nella realizzazione del bombardino al Limoncè. Iniziamo!

Ingredienti per 4 bicchieri:
Tuorli di circa 5 uova 90 g
Zucchero 25 g
Vino Moscato 35 g
Liquore Limoncè 40 g

Per guarnire:
Scorza di 1 limone
Panna fresca liquida 300 g

Preparazione:
Per preparare il bombardino al Limoncè iniziamo proprio dal limone. Dopo averlo ben lavato e asciugato, utilizziamo un pelapatate per ottenere due zeste, che subito dopo taglieremo a listarelle sottili. Le immergiamo in una ciotola gelata contenente acqua e ghiaccio e le lasciamo a riposo.
Successivamente grattugiamo l’altra parte della scorza di limone e la versiamo in una ciotola contenente la nostra panna liquida. Montiamo quest’ultima ottenendo un composto compatto e spumoso, riempiamo una sac a poche senza bocchetta con la panna montata e la riponiamo in frigorifero. In un pentolino versiamo il vino moscato e il Limoncè, aggiungiamo circa metà dello zucchero e poi accendiamo il fornello a fiamma dolce. Mescoliamo di continuo finché lo zucchero non si sarà sciolto completamente, dopodiché possiamo spegnere il fornello.
A seguire, mettiamo una bastardella in una pentola con dell’acqua. Accendiamo il fornello a temperatura media, versiamo i tuorli, la restante parte di zucchero e cuociamo a bagnomaria, aggiungiamo un goccio dello sciroppo liquoroso ottenuto dal Limoncè e il moscato e iniziamo a sbattete con la frusta.
Appena il composto inizia ad amalgamarsi versiamo rapidamente anche la restante parte di sciroppo e continuiamo a sbattere per qualche minuto finché il liquido non raggiunge gli 82°, ci accertiamo della temperatura con un termometro da cucina. Il composto finale deve apparire chiaro e spumoso. Togliamolo dal fuoco e versiamolo in 4 bicchieri.
Adesso togliamo dal frigo la panna montata, pronti a ricoprire i nostri bicchieri di zabaione al Limoncè. È importante che la panna non poggi direttamente sulla crema, altrimenti sprofonderà. Dobbiamo invece formare una sorta di guarnizione intorno al bicchiere a cui aggiungeremo altra panna, fino a formare una piccola spirale. In questo modo il composto non si sfalderà e anche il liquido sottostante rimarrà compatto. Completiamo i nostri bicchieri di bombardino al Limoncè con le zeste al limone preparate all’inizio.
Ora non resta altro che assaporarlo ancora caldo con chi amiamo di più! Cin cin a tutti.